Essere a dieta

Essere in dieta ma con la dieta moderna, perchè deve compensare gli effetti dello stress determinato dai ritmi dei tanti impegni quotidiani e neutralizzare i maggiori livelli di ossidazione causati dalla vita sedentaria e dall’assunzione spesso inadeguata di molti alimenti.

Lo stress, la mancanza di abitudine a praticare una qualsiasi attività fisica, la qualità talvolta scarsa del cibo che consumiamo, creano nel nostro organismo un ambiente più tossico.

Per far fronte a tale situazione è bene consumare cibi che aiutino a disintossicare l’organismo, a combattere i processi ossidativi neutralizzando i disastrosi effetti dei radicali liberi.

Sarebbe opportuno inoltre, nei periodi di maggiore stress, evitare quei cibi che facilitano l’ aumento  della concentrazione di tossine.

Ogni alimento ha il proprio grado di digeribilità, e alcuni sostengono, che quando un alimento è meno digeribile ha una maggiore capacità di produrre tossine, così che tali nutrienti  vengono chiamati anche  cibi acidi.

Sono cibi alcalini invece gli alimenti più digeribili.

Un’alimentazione ricca di cibi alcalini affaticano meno l’apparato digerente in quanto richiedono un minor apporto energetico da parte dell’apparato digerente per essere assorbiti.

Si possono classificare come alimenti alcalini tutti quei cibi che hanno un indice glicemico sufficientemente basso.

L’indice glicemico, non è altro che un numero, un coefficiente, che sta ad indicare la velocità con la quale un dato alimento, può determinare l’aumento di glucosio nel sangue.

La dieta occidentale è molto ricca di alimenti ad alto indice glicemico.

Patate, pasta, riso bianchi, cereali, biscotti etc. sono tutti alimenti ad alto indice glicemico, ovvero liberano energia molto rapidamente e tale impennata di energia induce la produzione di elevati livelli di insulina necessari a utilizzare e trasportare gli zuccheri nel sangue.

Questo picco energetico è però effimero e non appena regredisce, il nostro organismo richiede di nuovo energia attraverso lo stimolo dell’appetito.

Chi consuma molti alimenti glicemici, trova difficile se non impossibile resistere alla tentazione di consumare spuntini costantemente.

L’unico modo per interrompere questo circolo vizioso è quello di consumare cibi a basso indice glicemico, che non inducono la formazione di picchi energetici.

Alimenti adatti a questo scopo possono essere ad esempio l’avena,  i legumi, il pane e la pasta integrali, la frutta fresca e essiccata etc.

Una dieta composta principalmente da alimenti alcalini a basso o medio indice glicemico, aiuta a mantenere livelli energetici costanti, promuove la buona salute e rende la vita più gradevole, in quanto si evita il senso di stanchezza e pesantezza.

Testo a cura di Dapalestra.com Vendita integratori

 

Essere a dieta...

Articolo scritto in:
 
Integratoriproaction.com Info sugli integratori, dieta, dieta a zona e palestra Guida al Fitness a casa e in Palestra, suggerimenti per la Dieta, Body Building Personal Trainer